In Brasile una regolamentazione del gioco sul modello concessorio

In Brasile una regolamentazione del gioco sul modello concessorio

(Jamma) – Un disegno di legge presentato in Senato propone una nuova norma per il gioco d’azzardo che ha lo scopo di regolamentare l’attuale offerta clandestina, contribuire alla creazione di migliaia di posti di lavoro e nuove risorse per l’Erario. Il testo, che prevede di disciplinare tutte le forme di gioco d’azzardo online e offline, punta a seguire la stessa strada già intrapresa da paesi europei come Italia, Francia, Spagna e recentemente dal Portogallo – con la creazione di un mercato del gioco d’azzardo controllato dallo Stato e regolamentato con un sistema di licenze. Se approvata, la nuova legge il gioco d’azzardo potrebbe costringere gli operatori internazionali a strategie di investimento in un mercato stimato da 8 mld di dollari, per un paese con 8,6 milioni di persone, di cui 2 milioni giocano regolarmente a poker online. Gli operatori interessati ad offrire gioco d’azzardo per i cittadini brasiliani dovranno garantire la loro stabilità finanziaria con un capitale di circa 2,3 milioni dollari e pagare le tasse previste. Le entrate fiscali saranno divisi tra la provincia in cui ha sede la società, e il governo federale. Il disegno di legge, che è stato redatto a maggio, presentato alla commissione regionale Sviluppo del Turismo al Senato il 9 giugno, e prima dell’approvazione dovrà passare attraverso un complicato iter e si dovranno superare problemi economici e legali.

La redazione di Fantasyworld